Brand Oleifici Mataluni

Sicurezza alimentare, un motore di sviluppo sostenibile

La sicurezza agroalimentare come motore per uno sviluppo sostenibile è il tema del convegno - in programma a Roma, il 7 luglio prossimo alle ore 9, presso la sede del CNEL - che vedrà anche gli Oleifici Mataluni-Olio Dante SpA tra le aziende invitate e chiamate a portare la propria testimonianza.
Le tematiche affrontate, come la sicurezza alimentare e la sostenibilità della produzione, sono di grande attualità in questo momento, in quanto si tratta degli stessi argomenti su cui si incentrerà l’Expo 2015. leggi tutto

Una storia italiana

La storia di Olio Dante inizia a Genova nel 1849, quando Andrea - capostipite della famiglia Costa - inizia a commercializzare e trasportare olio di oliva e tessuti dalla Sardegna alla Liguria. Nel 1854 Giacomo Costa fonda la ditta “Giacomo Costa fu Andrea”, specializzandosi nell'acquisto dell’olio di oliva grezzo nei paesi del Mediterraneo per esportarlo oltreoceano con l’etichetta Costa.
Nel 1898 partono le prime spedizioni dirette in Nord America, Argentina e Australia, Paesi nei quali il consistente flusso di emigrati italiani genera la domanda di prodotti alimentari nazionali. La necessità di trasportare rapidamente i propri prodotti, induce Giacomo Costa prima a procurarsi navi da carico usate e poi a farle costruire direttamente, dando vita a quella che diventerà la flotta della Costa Crociere. Tra i diversi prodotti italiani, quello più richiesto è proprio l’olio, alimento indispensabile per la cucina italiana ma che nelle Americhe non è ancora diffuso, sostituito da grassi animali e vegetali come il burro e la margarina. Quando Eugenio, uno dei figli di Giacomo Costa, intraprende il primo viaggio nel Nord America con lo scopo di consolidare una rete di vendita, scopre una sorprendente notizia: gli americani identificano il nome Costa più con i portoghesi che con gli italiani, ed è quindi opportuno cambiare marchio perché “il richiamo all’Italia dev’essere facile e immediato”. leggi tutto

Il ricettario di Olio Dante


Olio Dante è presente sulle tavole degli italiani da oltre un secolo, meritando il titolo di “principe dei condimenti”. Particolarmente indicato per la preparazione di sughi e salse, e per la cottura di pietanze a base di carne, Olio Extravergine di Oliva Dante è ideale per condire delicatamente a crudo pesce e verdure, lasciando prevalere il sapore originario dei cibi. Chiedete alle vostre nonne o alle vostre mamme che gelosamente custodiscono il famoso ricettario firmato da Olio Dante negli anni '80, dal titolo "L'olio si racconta. Storia, curiosità, cultura e tante ricette su un alimento veramente unico". Un volume ricco di notizie che, sicuramente, è ancora conservato nei cassetti di tante famiglie. leggi tutto

L’olio extra vergine di oliva amico della prevenzione oncologica

Anche quest’anno la LILT - Lega Italiana per la lotta contro il cancro, in occasione dalla XIII edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica (16-24 marzo), ha deciso di sensibilizzare i consumatori nella prevenzione dei tumori focalizzando l’attenzione sulla Dieta Mediterranea e, in particolare, sull’olio extra vergine di oliva.
Il triste dato che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha divulgato parla chiaro: circa il 35% dei casi di cancro è riconducibile ad abitudini alimentari sbagliate. La dieta che più rispetta le semplici regole della corretta alimentazione è quella mediterranea, che nel 2010 è stata dichiarata patrimonio dell’UNESCO. Grazie alla sua ottimale  composizione (15% proteine, 60% carboidrati e 25% grassi) assicura, infatti, il giusto apporto di nutrienti. leggi tutto

L'esperto risponde

Per maggiori informazioni,
i nostri ricercatori sono a tua disposizione dal lunedì a venerdì.
Orario 9-13/15-19.

seguici su | |

Oleifici Mataluni – Sede Amministrativa: Via Badia, Zona Industriale - 82016 Montesarchio (BN), Italy - © 2011 oliodante.com - Partita iva 00969720622
Capitale sociale, sottoscritto e versato: € 18.124.257,14 - N° Iscrizione CCIAA – NREA: BN - 74050
Privacy | Disclaimer | Credits