Dieta Mediterranea

Il 17 novembre 2010 la quinta sessione del Comitato Intergovernativo dell’UNESCO ha iscritto la Dieta Mediterranea nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità. In realtà non sarebbe del tutto corretto chiamarla "dieta". O forse sì, se al termine non attribuiamo esclusivamente il significato moderno di "regime alimentare". La parola "dieta" deriva dal greco "diaita", che vuol dire "modo di vivere". Lo aveva capito bene il primo promotore della dieta mediterranea, Ancel Keys, che infatti al suo celebre libro, scritto insieme alla moglie Margaret, diede il titolo di "How to eat well and stay well: the Mediterranean way", cioè "Come mangiare bene e stare bene: lo stile mediterraneo". Sì, perché più che di dieta bisognerebbe parlare di stile di vita. 

Quello stile di vita che Keys decise di adottare anche per se stesso, quando, al suo ritiro dalla professione, dalla città di Minneapolis si trasferì in Italia a Pioppi, un villaggio di pescatori nel Cilento, che divenne sua terra di adozione e dove visse fino all’età di 100 anni. 30 dei quali a studiare le abitudini alimentari mediterranee e le loro relazioni con lo stato di salute. Fino a convincersi della validità del tradizionale stile alimentare mediterraneo, caratterizzato da un abbondante consumo di alimenti di origine vegetale (cereali, legumi, frutta e verdura), con l’olio di oliva come principale fonte di lipidi, un consumo quotidiano di latte o latticini, e una presenza moderata ma equilibrata di altri alimenti di origine animale (carne, pesce, uova). Keys e i suoi collaboratori osservarono come un allontanamento dal modello alimentare mediterraneo, corrispondente ad un aumento del consumo di grassi saturi (quelli presenti negli alimenti di origine animale) e di carni rosse, coincideva con una maggiore incidenza di malattie cardiovascolari. A distanza di diversi decenni dalla prima intuizione di Keys, la validità di questo modello alimentare è ampiamente riconosciuta, e con essa l’importanza dell’olio di oliva come condimento quotidiano, fonte di gusto e benessere.




seguici su |

Oleifici Mataluni - Sede Amministrativa: Via Badia, Zona Industriale - 82016 Montesarchio (BN), Italy - © 2011 oliodante.com - Partita iva 00969720622
Capitale sociale, sottoscritto e versato: € 18.124.257,14 - N° Iscrizione CCIAA - NREA: BN - 74050
Privacy & Cookie Policy | Disclaimer | Credits